Estate!

sentenza74
  • Tutti

Estate!

Proposto da sentenza74 giorni fa

L’estate mi mette, come a molti immagino, un senso di malcelata inquietudine.
Figlia forse di torridi disagi adolescenziali, di indolenze e incomprensioni, ha il sapore di stanze buie in pomeriggi assolati, di carezze proibite tra figure indistinte.
Piú che del sale, ha il sapore del sudore; piú che della passione, ha il colore della perversione.

E quindi mi trovo, non piú ragazzetto ma uomo finito a cuoi nessun frutto puó essere proibito, ad indovinare nei giochi degli imberbi e delle fanciulle quei lampi di desiderio che tanto hanno tempestato i miei anni, e ad immaginare i loro, di pomeriggi bui: che in fondo, lá fuori da qualche parte, le parole hanno giá lasciato il campo agli ansimi ed ai gemiti.